Legge Regionale

Premessa

Come previsto dalla Legge Regionale n° 2/2005 in materia di discipline Bio-Naturali, si rende noto che i percorsi formativi che rilasciano attestati di competenza regionali attinenti le competenze delle discipline bionaturali possono essere avviati esclusivamente da Enti formativi accreditati al sistema di Istruzione e formazione professionale della Regione Lombardia che sono iscritti al registro degli enti di formazione in discipline bionaturali (sez. A REGISTRO_DBN_ENTI_ACCREDITATI) gestito dal Comitato Tecnico Scientifico di cui all’art 4 della richiamata legge regionale n. 2/2005.

LEGGE REGIONALE

La Legge regionale n.2 del 1 febbraio 2005 “Norme in materia di discipline bio-naturali” stabilisce che:
-le prestazioni afferenti l’attività degli operatori in discipline bio-naturali consistono in attività e pratiche che hanno per finalità il mantenimento del recupero dello stato di benessere della persona. Tali pratiche, che non hanno carattere di prestazioni sanitarie, tendono a stimolare le risorse vitali dell’individuo attraverso metodi ed elementi naturali la cui efficacia sia stata verificata nei contesti culturali e geografici in cui le discipline sono sorte e si sono sviluppate.
-le discipline bio-naturali sono articolate in diversi indirizzi e, fermo restando le caratteristiche di base comuni, ognuna di esse utilizza approcci, tecniche, strumenti e dinamiche originali e coerenti con il modello culturale specifico da cui prende origine.

LINK: Legge regionale n.2 del 1 febbraio 2005 Norme in materia di discipline bio-naturali

Il Comitato Tecnico Scientifico, regolarmente costituito, nell’ambito delle sue funzioni ha svolto un’attività di preparazione e supporto alla Giunta Regionale per la definizione:
a) degli standard professionali e formativi di riferimento per la progettazione dei percorsi formativi concernenti le discipline bio-naturali,
b) di un codice deontologico dell’operatore in discipline bio-naturali e di una carta etica degli enti di formazione in discipline bio-naturali;
c) dei criteri per l’iscrizione nel registro regionale degli operatori in discipline bionaturali;
d) dei requisiti strutturali e di funzionali per l’iscrizione degli enti nell’apposito registro regionale degli enti di formazione

Il decreto regionale (d.d.u.o.) n.7105 del 29/07/2011 di modifica ed integrazione del QRSP (Quadro regionale degli standard professionali) ha approvato le competenze libere e indipendenti afferenti le Discipline Bio-Naturali.

Entrando nel sito della Regione Lombardia al link http://www.ifl.servizirl.it/site troverete la pagina dedicata al Quadro Regionale degli Standard Professionali (QRSP) e all’interno del QRSP la sezione dedicata alle Discipline Bio-Naturali al link http://www.ifl.servizirl.it/site/index/discipline_bionaturali (riquadro a destra). In questa sezione potrete consultare tutti i documenti relativi alla legge (decreti, profili, piani offerta formativa, modelli per iscrizione al registro Operatori DBN e al registro enti di formazione DBN) nonché i Registri veri e propri degli Operatori e degli Enti di Formazione.

Al link http://www.ifl.servizirl.it/site/index/visualizza_competenza/1835 potrete trovare le competenze definite per lo Shiatsu (attenzione questo link funziona solo se avete già aperto la pagina del sito della Regione all'indirizzo citato prima http://www.ifl.servizirl.it/site.

Il decreto regionale (d.d.u.o.) n.4669 del 29/05/2012 istituisce i REGISTRI DEGLI OPERATORI IN DISCIPLINE BIO-NATURALI e degli ENTI DI FORMAZIONE IN DISCIPLINE BIO-NATURALI, in attuazione della legge regionale 2/2005 e in allegato definisce le modalità operative per la costituzione e gestione dei Registri DBN.

Nello specifico è costituito il registro degli enti di formazione distinto in due sezioni:

sezione A)
soggetti accreditati al sistema regionale dei servizi di istruzione e formazione professionale ai sensi della l.r. 19/2007;

sezione B)
soggetti non accreditati.

Gli enti iscritti alla sezione A), in quanto soggetti accreditati, sono gli unici che possono rilasciare gli attestati di competenza regionali sulla base degli standard adottati con decreto regionale n. 7105 del 29/07/2011, che nella sezione competenze libere e indipendenti del Quadro Regionale degli Standard Professionali, ha approvato alcune competenze specifiche delle discipline bio-naturali. Gli attestati rilasciati a seguito dei suddetti percorsi formativi non sono abilitanti all’esercizio di alcuna professione.

Scarica allegati file PDF:

-Decreto 4669 del 29.05.2012
-Allegato A Decreto 4669