Attestato di competenza regionale

Riguardo alla legge regionale e alla voce attestato di competenza regionale occorre fare chiarezza precisando che l’ Attestato di competenza Regionale non abilita all’esercizio della professione ma certifica che sono state trasmesse agli allievi e verificate in sede di esame finale le competenze previste nel QRSP (Quadro Regionale degli Standard Professionali) - SEZIONE COMPETENZE LIBERE E INDIPENDENTI - Competenze delle discipline bio-naturali ad indirizzo Shiatsu.

L’attestato di competenza regionale non è quindi obbligatorio per l’esercizio della pratica dello Shiatsu. La pratica di questa disciplina è libera come conferma anche La Legge 4/2013 in cui specifica la totale libertà di esercitare le professioni non regolamentate (come quella dell’Operatore Shiatsu).

Come già chiarito in un’altra sezione del sito non esistono diplomi regionali, certificazioni nazionali o internazionali, patentini o altre fantasiose definizioni, che diano ai possessori una qualsiasi forma di abilitazione o autorizzazione pubblica ed istituzionalmente riconosciuta.

Nessuna scuola, ente privato o associazione professionale può affermare che l`attestato o diploma rilasciato, o l`iscrizione nelle proprie liste, abbiano valore "abilitante" alla professione di Operatore Shiatsu. La denominazione corretta è Attestato di Frequenza o Partecipazione.

Tuttavia come già detto, la pratica di questa disciplina è libera e possiamo affermare che sono stati fatti grossi passi in avanti nel campo legislativo grazie al lavoro di molte Associazioni Nazionali di Operatori e Scuole e del Comitato Tecnico Scientifico per quanto riguarda la nostra Regione.

Per maggiori chiarimenti vi invitiamo a scaricare le dichiarazioni ufficiali del comitato Tecnico Scientifico:

-
Attestazioni di Competenza

-
Glossario dei Termini

Secondo il Quadro Regionale degli Standard Professionali per poter accedere al Modulo specifico finale e conseguire l’attestato di competenza regionale occorre:

- Frequentare un percorso formativo di almeno 48 ore e che dovrà essere rivolto solo a soggetti già in possesso di una adeguata preparazione (corso triennale di Shiatsu), ovvero non dovrà essere aperto a principianti nella disciplina Bio-Naturale oggetto della formazione/attestazione. Sarà responsabilità dell’Ente di Formazione Accreditato definire (e documentare al CTS-Comitato Tecnico Scientifico-) procedure idonee alla selezione degli ammessi al corso tali da garantire l’accesso solo a soggetti qualificati;

- Essere al corrente che I percorsi formativi che rilasciano attestati di competenza regionali attinenti le competenze delle Discipline Bio-Naturali possono essere avviati esclusivamente da Enti di Formazione accreditati alla Regione Lombardia, iscritti al registro degli Enti di Formazione in discipline Bio-Naturali gestito dal Comitato Tecnico Scientifico, di cui all’art 4 della legge regionale n. 2/2005

Per maggiori chiarimenti rimandiamo al seguente link (http://www.ifl.servizirl.it/site)  relativo al Quadro Regionale degli Standard Professionali della Regione Lombardia SEZIONE COMPETENZE LIBERE E INDIPENDENTI, che descrive i criteri generali per i corsi finalizzati al rilascio di attestati di competenza in Discipline Bio-Naturali